Venerdì, 03 Dicembre 2021

Covid e multe: ecco come chiedere annullamento delle sanzioni per divieto di sosta durante la pulizia delle strade

Pubblicato in Sentenze

Se durante la quarantena per aver contratto il Covid si viene sanzionati per aver lasciato la macchina in divieto di sosta durante il lavaggio delle strade o per lavori in corso, è possibile annullare il verbale. 


COME PROCEDERE – E’ fondamentale presentare ricorso al Prefetto di competenza entro i termini di legge per impugnare la sanzione.  La richiesta deve essere presentata dal proprietario del veicolo sanzionato che deve essere anche il soggetto sottoposto a quarantena che dovrà anche farsi rilasciare un certificato dalmedico curante che attesti l’isolamento domiciliare per l’avvenuto contagio.

 

RICORSI AL PREFETTO ONLINE - Con Avvocato del Cittadino Associazione Astolfi è possibile presentare ricorso al Prefetto - tutta Italia - con l’assistenza di un avvocato anche online per multe relative alle restizioni-Covid: basta mandare una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure seguire la procedura online. Un avvocato esaminerà la situazione e, solo nel caso in cui ricorrano i presupposti, presenterà per conto il ricorso online al Prefetto di competenza.
L’associazione, si occupa anche dei ricorsi al Prefetto per multe illegittime relative a verbali di accertamento di violazioni del codice della strada: la quota di 20 euro (40 euro se la sanzione è relativa a una sanzione per le restrizioni per i contagi da Coronavirus)