Venerdì, 07 Agosto 2020

MULTA: illegittima se l'autovelox fisso è installato nell’altro senso di marcia

Pubblicato in Sentenze

La Cassazione con ordinanza numero 12309/19 ha stabilito che la multa è impugnabile con successo se il decreto prefettizio che autorizza il posizionamento dell’apparecchio elettronico di controllo prevede la sua installazione sul senso di marcia opposto a quello in cui viene effettivamente sistemato.


Se il decreto prefettizio prevede espressamente il posizionamento dell’autovelox solo su un senso di marcia e l’accertamento viene fatto sul senso opposto, è il caso di presentare ricorso in quanto “difettando l’adozione di uno specifico provvedimento il verbale di contestazione differita della violazione prevista all’articolo 142 del Codice della Strada è affetto da illegittimità derivata”.


Ad Avvocato del Cittadino Associazione Astolfi riceviamo costantemente automobilisti e centauri che ci chiedono consulenze in merito alle multe ricevute. L’associazione, in tutta Italia, offre la possibilità di presentare con l’assistenza di un avvocato dell’ente ricorso al Prefetto telematicamente; un legale seguirà l’intero contenzioso fino alla definizione: il costo è la quota associativa di 20 euro e tutto si presenta online, clicca qui per procedere.


Per chi vuole invece un appuntamento per una consulenza è possibile prenotarsi allo 06.45433408 (tel/whatsapp)