Venerdì, 15 Novembre 2019

Immobili senza balconi e spese straordinarie facciata

Pubblicato in Sentenze

Cosa succede se le spese di rifacimento dei balconi viene addebitata, con delibera assembleare, anche a chi il balcone non ce l’ha?

Insomma, è giusto considerare la manutenzione straordinaria a carico di tutti i condomini che potranno godere dell’armonia e della sicurezza del palazzo o la spesa compete solo ai proprietari dell’immobile in cui è sito il balcone?

 

A chiederlo allo sportello condominio di Avvocato del Cittadino Associazione Astolfi sono due condomini che vogliono impugnare una delibera assembleare che divide tra tutti i condomini la spesa straordinaria per il rifacimento dei balconi.

Ed hanno ragione: la giurisprudenza, infatti, stabilisce che le spese relative alla manutenzione  ed alla ristrutturazione dei balconi sono da attribuire al titolare dell’appartamento in cui essi si trovano e comprendono anche gli oneri inerenti ringhiera, parapetto e pavimentazione.

 

 

Per una consulenza con gli avvocati esperti in condominio dell’associazione è possibile prenotarsi allo 06.45433408 (tel/whatsapp) oppure richiedere una consulenza scritta online, producibile anche all’assemblea di condominio