Mercoledì, 19 Giugno 2024

Separazione, quando il figlio rifiuta il genitore non collocatario

Riporto di seguito una recente sentenza della Cassazione: “Il diritto – dovere di visita del figlio minore, che spetta al genitore non collocatario non è suscettibile di coercizione neppure nella forma indiretta di cui all’art. 614 bis cod. proc. civ., trattandosi di un potere – funzione non sussumibile negli obblighi, la cui violazione integra, ai sensi dell’art. 709-ter cod. proc. civ., “ una grave inadempienza”, è destinato a rimanere libero nel suo esercizio quale esito di autonome scelte che rispondono, anche, all’interesse superiore del minore ad una crescita sana ed equilibrata”. (Cass. 6741/2020).

Avv Emanuela Astolfi