Sabato, 14 Dicembre 2019

Tutor/SICve: ecco quando la multa è impugnabile

Con l’ordinanza numero 24757/19 del 3 ottobre u.s. la Cassazione ha stabilito che anche i dispositivi Tutor/SICve  di rilevazione dell’andatura media o istantanea di un veicolo, normalmente utilizzati in autostrada ma pure su alcune parti di strade ordinarie, devono essere sottoposti a verifiche di funzionalità e taratura periodiche, al pari dei normali Autovelox.

 

E’ dunque possibile impugnare le sanzioni e accertare  l’affidabilità dell’apparecchio usato: ciò è necessario per  garantire il cittadino, assoggettato all'accertamento da eventuali disfunzioni delle apparecchiature. Ad Avvocato del Cittadino Associazione Astolfi offriamo tutti i mercoledì uno sportello a disposizione degli automobilisti multati che hanno bisogno di aiuto: per fissare un appuntamento è necessario chiamare allo 06.45433408 (tel/whatsapp)

 

Con la nostra associazione è inoltre possibile (tutta Italia) impugnare online le multe al Prefetto: un nostro avvocato seguirà l’intera procedura. E’ tuttavia fondamentale sapere che il ricorso al Prefetto che va presentato entro il termine perentorio dei 60 giorni dalla contestazione o notifica della multa: è quindi necessario agire subito e non aspettare tempo. Per presentare subito impugnazione online con i nostri avvocati clicca qui (costo: quota associativa 20 euro per l’intera pratica)