Venerdì, 28 Luglio 2017

AZIONE IVA SUI RIFIUTI ROMA

Pubblicato in Sentenze

Chiedere il rimborso Iva all’Ama: al via la nuova azione collettiva di Avvocato del Cittadino.

Sia la Corte Costituzionale che la Cassazione, anche con la recentissima sentenza n. 5078/2016, hanno confermato l' illegittimità dell' imposizione dell' Iva su un' imposta: è illegittimo tassare una tassa. In sostanza la tariffa sui rifiuti solidi urbani non può essere assoggettata ad IVA in quanto ha natura tributaria, mentre la natura propria del’imposta sul valore aggiunto è quello di incidere sulla capacità contributiva che si manifesta nell’acquisizione di beni o servizi verso un corrispettivo.

In tutti i Comuni in cui è stata applicata l’Iva sulla TIA (Tariffa di igiene ambientale) c’è la possibilità di recuperare il 10% della tariffa di igiene ambientale pagata negli ultimi anni a titolo di IVA

 

L’AZIONE COLLETTIVA – Avvocato del Cittadino predisporrà per tutti gli aderenti una diffida collettiva, chiedendo all’Ama la restituzione dell’Iva pagata sui rifiuti. L’azione collettiva riguarderà solo la città di Roma.

 

I COSTI - Chi vuol partecipare dovrà iscriversi on line all’associazione e versare la quota di 20 euro. L’iscrizione darà diritto al socio a partecipare alla diffida collettiva contro l‘Ama ed effettuare consulenze per un anno con i professionisti che collaborano con l’ente.

 

PER PARTECIPARE IVIA UNA EMAIL A Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

E SCRIVI "AZIONE COLLETTIVA IVA SUI RIFIUTI ROMA".

Riceverai il modulo per l'iscrizione on line,

l'iban per il pagamento della quota d'iscrizione,

l'elenco dei documenti per partecipare

 

LE ISCRIZIONI SONO APERTE FINO A 7 NOVEMBRE 2016