Mercoledì, 26 Giugno 2019

Il Comune di Roma nega il risarcimento a chi ha subito danni all’auto per la strage di alberi di fine ottobre

Ricorderete tutti la strage di alberi a Roma di fine ottobre, i danni patiti dai cittadini ed in particolare i problemi causati agli autoveicoli. Ebbene, iniziano ad arrivare da parte dell’assicurazione del Comune di Roma i primi dinieghi alle richieste risarcitorie: i danni patiti dagli automobilisti che si sono rivolti alla nostra associazione, secondo la compagnia, sono imputabili ad un “evento naturale di entità e portata tale da essere di per sè sufficiente a determinare l’accaduto” (!) Tale deduzione ci sembra quasi beffarda, dal momento che l'allerta meteo era stata largamente preannunciata e tutti gli interventi promessi dall'amministrazione capitolina per mettere in sicurezza il verde urbano, evidentemente, non sono stati effettuati.

 


Ad Avvocato del Cittadino-Associazione Astolfi stiamo aiutando le persone danneggiate a cui è stata in prima battuta negato il ristoro economico per i danni subiti: è chiaro infatti che la difesa della compagni assicuratrice non è plausibile. Il Comune di Roma sarebbe esonerato dalla responsabilità esclusivamente se fornisse la prova  che l’evento atmosferico era imprevisto ed imprevedibile. 

 


Chiunque abbia ricevuto un diniego alla propria richiesta di risarcimento può contattarci allo 06.4543340 per fissare un appuntamento e valutare i presupposti per  far valere le proprie ragioni ne confronti del Comune. La quota associativa obbligatoria è di 20 euro e può essere versata online e prima dell’incontro con uno dei nostri professionisti