Domenica, 24 Settembre 2017

Sara, umiliata e sfruttata sul lavoro per 6 anni. Ecco la sua storia

Non capisci niente. Sei una fallita. Ti spacco la faccia. Sono solo alcuni degli insulti (i piu' ripetibili) che Sara, una giovane ragazza che si e' rivolta allo sportello lavoro di Avvocato del Cittadino, si e' sentita ripetere per anni. Fino al punto che, in preda al panico, e' stata costretta ad abbandonare il lavoro.


LE VESSAZIONI – La donna ha subito per 6 anni vessazioni quotidiane, in un clima di soggezione psicologica cagionata dall’aggressività manifestata nei suoi confronti dal suo capo e,  ad , è costretta a seguire un percorso terapeutico per cercare di superare  gli stati di apprensione e di disagio dovuti ai continui maltrattamenti patiti. "La ragazza, tra le lacrime, mi ha riferito le sue preoccupazioni, il suo malessere: mi ha detto che quando ripensa a come è stata trattata ancora le vengono i brividi" spiega l'avv Emanuela Astolfi, presidente di Avvocato del Cittadino.


LO SFRUTTAMENTO SUL LAVORO – Sara, per tutto il periodo in cui ha lavorato in quel clima di aggressività, è stata anche sottopagata e, per lungo tempo, tra un rinnovo del contratto e l’altro, ha anche lavorato in nero. La ragazza ha ora dato mandato al caf convenzionato con Avvocato del Cittadino per i conteggi di lavoro: è ovviamente sua intenzione tutelare le sue ragioni e quindi richiedere le giuste spettanze per l’attività che ha prestato per quel capo tiranno


COSA FARE SE SI SUBISCONO VESSAZIONI SUL LAVORO – La Asl di Roma C offre un servizio di assistenza a tutti coloro che subiscono maltrattamenti sul lavoro: le certificazioni dell’ente possono poi essere prodotte in giudizio per mobbing


COSA FARE SE SI E’ SOTTOPAGATI – sia se il rapporto di lavoro è ancora in corso che se è cessato, occorre presentare una denuncia all’Ispettorato del Lavoro, descrivendo bene le mansioni che si svolgono e gli orari che si osservano. E’ poi fondamentale effettuare dei conteggi di lavoro: in tutta Italia, Avvocato del Cittadino offre la possibilità di calcolare le spettanze dovute direttamente online, attraverso una facile procedura 

L'associazione Avvocato del Cittadino è inoltre a disposizione di coloro che hanno necessità di effettuare una consulenza legale con legali esperti in diritto del lavoro: è possibile fissare un appuntamento chiamando allo 06.45433408