Domenica, 13 Ottobre 2019

Avvocato del Cittadino, social network: stop alla pubblicazione di foto altrui senza il consenso

No. Anzi, assolutamente no. E' questa la risposta che l'associazione "Avvocato del Cittadino" comunica agli utenti che le scrivono o ai soci che le chiedono in consulenza: "ma i miei amici possono pubblicare le mie foto sui social senza chiedermi il permesso?'".
 
"Sono ormai circa 4 anni che cerchiamo attraverso campagne informative di mettere in guardia gli utenti: chi pubblica foto di altre persone su internet senza aver chiesto ed ottenuto la loro autorizzazione, pone in essere un comportamento illecito - dice Emanuela Astolfi, presidente dell'associazione – Infatti, quello all'immagine è un diritto importantissimo, di rango costituzionale, che si basa proprio sul consenso che, per essere valido, deve essere innanzitutto espresso: pensiamo a quante volte invece la nostra foto circola sul web senza che noi neanche ne siamo a conoscenza!"
 
 
Ma non basta esprimere la propria approvazione in maniera generica: il consenso all'esposizione di un'immagine deve infatti essere orientato ad uno scopo, come ad esempio la pubblicazione su Facebook: "un soggetto puo' infatti essere d'accordo nel farsi ritrarre in una fotografia ma contrario al fatto che questa poi circoli sui social network - spiega Astolfi – E' quindi bene chiedere al proprio amico o conoscente, esplicitamente: posso inserire questa determinata foto su Facebook?"
 
 
Il consenso è inoltre attuale, cioè è riferito al tempo presente: questo vuol dire che, in qualunque momento, la persona che ha precedentemente concesso l'autorizzazione alla pubblicazione della propria immagine puo' tornare sui propri passi e revocare il consenso: "i maggiori problemi si hanno con l'esposizione di vecchie foto – spiega l'associazione - Se un soggetto, in un momento della sua vita, è favorevole alla pubblicazione della propria immagine ad esempio con un ex partner accanto, successivamente, può decidere di negare all'occhio pubblico quella stessa foto che prima aveva deciso di mostrare senza problemi".
 
 
Personaggi famosi o eventi di interesse pubblico possono essere rappresentati in foto senza che sia necessaria l'espressione del consenso, ma in tutti gli altri casi è necessaria una specifica autorizzazione."Se quindi chiedete ad un vostro amico di cancellare immediatamente una vostra immagine da un sito web, questi lo deve fare: non è un favore che state chiedendo, ma un vostro diritto" conclude Astolfi.
 
L'associazione "Avvocato del Cittadino" è a disposizione di tutti coloro che hanno bisogno di aiuto e tutela.